Pighi

Cerca

altri servizi.

altri servizi per la sicurezza.

  • vigilanza antincendio
  • fornitura e manutenzione di autorespiratori
  • valutazione rischio incendio secondo la Fire Safety Engineering
  • fornitura e manutenzione annuale linee vita
  • manutenzione a norma di legge di DPI di terza categoria
  • termografia quadri elettrici

vigilanza antincendio.

In caso di attività di pubblico spettacolo è necessario un servizio di vigilanza antincendio da parte dei Vigili del Fuoco nei casi previsti dall’art. 4 comma 3 del D.M. 261/1996.

La sicurezza è fondamentale, molte aziende e privati che sono esclusi dall’obbligo, sentono la necessità di dotarsi di una vigilanza antincendio privata.

PIGHI mette a disposizione professionisti formati dotati delle autorizzazioni necessarie per un servizio di protezione, controllo e primo intervento in caso di incendio. Un addetto privato alla vigilanza antincendio ha il compito di:

  • sorvegliare i presidi antincendio antincendio 
  • estinguere focolai di incendio in caso di necessità
  • chiamare tempestivamente i Vigili del Fuoco
  • effettuare manovre di primo soccorso in caso di bisogno

fornitura e manutenzione di autorespiratori.

Gli autorespiratori sono dispositivi di protezione individuale che permettono di respirare durante operazioni di salvataggio, d’emergenza, in caso di incendio e in ambienti di lavoro contaminati da sostanze nocive nell’aria, fornendo aria o ossigeno in quantità sufficiente.

PIGHI grazie alla collaborazione con SPASCIANI, distribuisce, noleggia e si occupa della manutenzione di autorespiratori, come da normativa vigente.

valutazione rischio incendio secondo la fire safety engineering

cos’è la valutazione rischio incendio?

La valutazione del rischio incendio è un procedimento che all’interno di un luogo di lavoro, stabilisce il livello di rischio incendio (1, 2 o 3) e le azioni o misure che lo prevengono e contengono a seconda del tipo di attività e di livello di rischio.

quando è obbligatoria?

La valutazione rischio incendio è obbligatoria in attività che vengono svolte nei luoghi di lavoro come definiti dall’art. 62 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. ed è volta a prevenire gli incendi per tutelare la salute e sicurezza dei lavoratori (obbligo previsto dall’art. 46 del dlgs 81/2008).

PIGHI per la valutazione del rischio di incendio si avvale di tecnici specializzati nella prevenzione degli incendi, con il supporto di ELVEZIA.

linee vita: fornitura e manutenzione annuale

PIGHI fornisce dispositivi di ancoraggio e linee vita per uso civile e industriale certificati secondo la norma UNI EN 795:2012 e si occupa della loro manutenzione


I dispositivi di ancoraggio permettono agli operatori di lavorare in sicurezza in altezza e possono essere di supporto alle linee vita.


I sistemi anticaduta con dispositivi di ancoraggio e linee vita sono strumenti pratici e indispensabili per lavorare in sicurezza a mani libere, quando ci si trova a più di 2 metri di altezza.


VANTAGGI

  • Evitano la caduta dalla copertura e verso l’interno dell’edificio
  • Si adattano a ogni copertura
  • Si installano in modo semplice e rapido
  • Riducono l’impiego di cestelli, autoscale
  • Rendono non necessario il montaggio di parapetti o ponteggi
  • Non intralciano la sostituzione di grondaie
  • Hanno un costo contenuto

manutenzione a norma di legge di DPI di terza categoria

DPI terza categoria

Cosa sono i DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) di terza categoria?

Sono tutti i DPI che proteggono il lavoratore da danni gravi o permanenti per la sua salute, tutelando anche la vita stessa. Prevengono traumi cranici dovuti a collisioni accidentali, proteggono viso e occhi da scintille e schegge, proteggono in caso di caduta dall’alto. Tra i DPI di terza categoria troviamo ad esempio elmetti e imbracature.

PIGHI garantisce il funzionamento dei tuoi DPI di terza categoria grazie al servizio di ispezione periodica, ogni 12 mesi e di riparazione in caso vengano segnalati malfunzionamenti. Per mantenere ciascun dispositivo sempre pronto a un utilizzo sicuro, è necessario pulirlo e conservarlo in modo adeguato, tale pratica spetta al lavoratore che lo utilizza, secondo le linee guida che forniamo.

termografia quadri elettrici

La sicurezza antincendio passa anche da un controllo dei quadri elettrici. Una termografia è un ottimo strumento di prevenzione che consente di rilevare anomalie o eventuali fonti di innesco che potrebbero provocare incendi o altre problematiche dovute a danni elettrici.